Amici di  Paganini

L’ASSOCIAZIONE

Manteniamo viva l’eredità musicale e umana di Paganini.

L’Associazione Amici di Paganini APS è stata fondata nel 1999, nello studio del Sindaco di Genova, con lo scopo di valorizzare la figura e la musica di Niccolò Paganini, attraverso l’organizzazione di concerti ed eventi dedicati a musiche e tematiche paganiniane, di conferenze, convegni, incontri nelle scuole, visite guidate, pubblicazioni, viaggi in luoghi legati alla vita del grande maestro genovese ed attività di ricerca.

La nostra storia in sintesi dal 1999 a oggi

Nel 2014 ha realizzato un percorso, “la Genova di Paganini”, in dodici tappe, nel Centro Storico di Genova, segnalando i luoghi più importanti riferiti alla vita di Paganini con “pietre di incontro”, oggetto di una guida pubblicata da Sagep Editori. Dopo avere realizzato concerti e rassegne – Hommage a Paganini e Gems a la Paganini – nel 2017 l’Associazione ha dato vita al Paganini Genova Festival, che si svolge annualmente nel mese di ottobre, culminando il 27 con le celebrazioni per il giorno della nascita del grande violinista. Il Festival è gestito dall’Associazione su incarico di un Comitato Organizzatore composto da Regione Liguria, Comune di Genova, Fondazione Teatro Carlo Felice, Conservatorio Niccolò Paganini e Fondazione Hruby. Tra le iniziative di maggior rilievo è da annoverare la realizzazione di due Convegni Internazionali di Ricerca, con la presenza dei maggiori studiosi del Maestro a livello mondiale: nel 2004, in tre giornate, a Casa Paganini, con il titolo “Paganini divo e comunicatore”; nel 2021, in due giornate, alla Biblioteca Berio, con il titolo “Paganini: genesi ed eredità di un mito”.

L’Associazione collabora e promuove iniziative paganiniane a livello nazionale ed internazionale; in particolare ha creato una sinergia con i due festival dedicati a Paganini dalle città di Parma, dove il violinista è sepolto, e Carro, luogo di origine della famiglia Paganini. Nel 2020 l’Associazione ha creato al proprio interno il Centro Paganini di ricerca e didattica, per portare avanti gli studi dedicati al grande musicista e divulgare nelle scuole di ogni ordine la conoscenza e la musica del più grande violinista di tutti i tempi. L’Associazione ha promosso la realizzazione delle tre Sale Paganiniane nei Musei di Strada Nuova del Comune di Genova nel 2017 ed ha collaborato alla loro implementazione multimediale nel 2021. Nel 2020 il Comune ha concesso uno spazio in via Garibaldi 11/13R come sede legale dell’ente, che vi ha creato un Paganini Point aperto al pubblico, luogo di informazione, consultazione e servizi tematici.

DATI ANAGRAFICI E BANCARI


Associazione Amici di Paganini APS
via Garibaldi 11-13R
16124 Genova

Codice Fiscale: 95057870107
Partita IVA: 01528610999

Banca Carige – C/C 700/80 – Agenzia 87 di Genova
IBAN: IT 47 J 06175 01448 000000 685780

L'associazione

Consiglio Direttivo
e Membri Onorari

CONSIGLIO DIRETTIVO

Presidente: Michele Trenti
Vice Presidente: Fabio Capocaccia
Direttore Artistico: Cristiano Gualco
Direttore Centro Paganini: Roberto Iovino

Consiglieri:
Michele Carraro
Giuseppe Inglese
Roberto Iovino
Manuela Litro
Vittorio Marchese
Stefano Termanini
Giancarlo Torchio

Presidente Onorario: Enrico Volpato
Presidente Fondatore: ✝ Alma Brughera Capaldo

MEMBRI ONORARI

Salvatore Accardo
Patrizia Conti Bin Huang
Francesca Dego
Maria Rosa Moretti
Niccolò Paganini (jr.)
Giandomenico Pallavicino
Massimo Quarta
Ingolf Turban
Uto Ughi

L'associazione

La nostra sede

Nel 2020 il Comune di Genova, riconoscendo l’importanza strategica dell’associazione Amici di Paganini, ha concesso in comodato d’uso uno spazio in via Garibaldi, come sede legale e ufficio di rappresentanza per le attività paganiniane.

L’associazione
L’associazione

All’inaugurazione, il 15 ottobre, hanno preso parte il Sindaco di Genova e l’Assessore alla Cultura. La sede, che si trova al piano strada sotto le Sale paganiniane di Palazzo Tursi, è aperta cinque giorni la settimana, è aperta al pubblico e contiene materiali in libera consultazione.

L'associazione

Documenti trasparenza

Il principio generale della trasparenza, come enunciato nel D.lgs. n. 33 del 14 marzo 2013, è inteso come “accessibilità totale” delle informazioni riguardanti l’organizzazione e l’attività dell’amministrazione. Obiettivo della norma è quello di favorire un controllo diffuso sull’operato e sull’utilizzo delle risorse.

La pubblicazione dei dati in questa sezione adempie agli obblighi disposti dall’articolo 9 della Legge 112 del 7 ottobre 2013.

TESTO COORDINATO DEL DECRETO-LEGGE 8 AGOSTO 2013, N. 91Testo del decreto-legge 8 agosto 2013, n. 91 (in Gazzetta Ufficiale – serie generale – n. 186 del 9 agosto 2013), coordinato con la legge di conversione 7 ottobre 2013, n. 112 (in questa stessa Gazzetta Ufficiale alla pag. 1), recante: «Disposizioni urgenti per la tutela, la valorizzazione e il rilancio dei beni e delle attività culturali e del turismo.». (13A08109) (GU n.236 del 8-10-2013) Vigente al: 8-10-2013

Art. 9
1. Disposizioni urgenti per assicurare la trasparenza, la semplificazione e l’efficacia del sistema di contribuzione pubblica allo spettacolo dal vivo e al cinema.
2. Gli enti e gli organismi dello spettacolo, finanziati a valere sul Fondo unico dello spettacolo di cui alla legge 30 aprile 1985, n. 163, o ai sensi della legge 23 dicembre 1996, n. 662, e successive modificazioni, pubblicano e aggiornano le seguenti informazioni relative ai titolari di incarichi amministrativi ed artistici di vertice e di incarichi dirigenziali, a qualsiasi titolo conferiti, nonché di collaborazione o consulenza:
a) gli estremi dell’atto di conferimento dell’incarico;
b) il curriculum vitae;
c) i compensi, comunque denominati, relativi al rapporto di lavoro, di consulenza o di collaborazione.
3. Le informazioni di cui al comma 2 sono pubblicate dagli enti ed organismi entro il 31 gennaio di ogni anno e comunque aggiornate anche successivamente. Ai predetti soggetti non possono essere erogate a qualsiasi titolo somme sino alla comunicazione dell’avvenuto adempimento o aggiornamento.

ORGANI DELL’ASSOCIAZIONE
Presidente: Michele Arcangelo Trenti
Vice Presidente: Fabio Capocaccia
Consiglieri: Michele Carraro, Giuseppe Inglese, Roberto Iovino, Manuela Litro, Vittorio Marchese, Stefano Termanini, Gian Carlo Torchio
Direttore Artistico: Cristiano Gualco

Organi direttivi e collaboratori